Informazioni generali

L’attività del Consiglio di Amministrazione è collegiale.

Il Consiglio di Amministrazione può validamente deliberare se intervengono o prendono parte alla votazione almeno la maggioranza dei consiglieri, ivi compreso il Presidente od il Vice Presidente che lo sostituisce.

Il Consiglio delibera a maggioranza dei voti dei presenti; a parità di voti prevale quello del Presidente o di chi fa le veci.

Il Consiglio di Amministrazione:

  • predispone le proposte di deliberazione dell’Assemblea dei soci;
  • sottopone all’Assemblea i piani e programmi annuali;
  • delibera sull’acquisizione di beni mobili che non rientrino nelle competenze di altri organi;
  • delibera sulle azioni da promuovere o da sostenere innanzi alle giurisdizioni ordinarie e speciali;
  • nomina il Direttore.

Competono inoltre al Consiglio di Amministrazione:

  • l’approvazione dei regolamenti e delle disposizioni per la disciplina ed il funzionamento dei presidi e dei servizi e l’approvazione del regolamento di organizzazione e di contabilità;
  • il conferimento, su proposta del Direttore, di incarichi di direzione di aree funzionali e/o di collaborazioni esterne ad alto contenuto di professionalità;
  • le deliberazioni su lavori e forniture per un importo superiore a quello stabilito nelle linee guida per gli acquisti;
  • l'apertura di conti correnti bancari e postali e le richieste di affidamenti di qualsiasi tipo ed importo;
  • la predisposizione degli atti preparatori, da sottoporre poi all’approvazione dell’Assemblea dei soci;
  • ogni decisione, su qualunque materia od argomento, di cui il Presidente creda opportuno investirlo;
  • la definizione del piano tecnico-gestionale, compresa la dotazione organica dei servizi, dei bilanci preventivi e dei relativi business plan;
  • la definizione delle linee guida inerenti la disciplina dei contratti per l’acquisto di beni e servizi;
  • la definizione del livello di delega delle funzioni al Direttore;
  • l’adozione di tutti gli atti ad esso demandati dal presente Statuto ed, in generale, tutti i provvedimenti necessari alla gestione amministrativa dell’azienda che non siano riservati per Statuto all’Assemblea, al Presidente del Consiglio di Amministrazione ed al Direttore.

Il Consiglio di Amministrazione risponde del proprio operato all’Assemblea dei soci.

 

Data iniziale di pubblicazione: 26/10/2012

Ultimo aggiornamento: 30/05/2018