News

Game Over, conosci le regole gioco?

3 maggio 2018

Si tratta di un progetto presentato con il bando per gli Enti Locali per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico – L.r. 8/2013, di cui la Comunità Montana di Valle Camonica è il soggetto capofila e a cui hanno aderito partner sia privati che pubblici tra Comuni, Azienda Territoriale per i servizi alla persona, ATS Montagna, ASST Valcamonica, Cooperativa di Bessimo Onlus, Centro di coordinamento servizi Scolastici e Auser Volontariato di Pisogne.

Tra le azioni previste dal Progetto vi è l’attivazione di un numero telefonico apposito al quale chiunque potrà accedere in maniera gratuita ad uno sportello di ascolto e di consulenza generica e legale gestito dalla Cooperativa di Bessimo Onlus che ne garantirà l’anonimato. Le persone che a causa del Gioco hanno problemi economici, familiari, lavorativi possono telefonare al n° 348 65 65 029 ma possono farlo anche i loro famigliari e chiunque ritiene di avere bisogno di una consulenza. In particolare la consulenza di tipo legale è finalizzata a tutelare il giocatore e le famiglie schiacciati dal peso degli indebitamenti dovuti al gioco compulsivo.  Anche le figure che a vario titolo intercettano situazioni problematiche come ad esempio: Assistenti Sociali, Educatori,  membri di Associazioni territoriali o di Associazioni di auto aiuto  (in particolare Giocatori Anonimi) possono richiedere questa consulenza.

Con questo progetto la Comunità Montana di Valle Camonica, gli enti del territorio con l’importante sostegno di Regione Lombardia, dimostrano di voler lavorare sulla prevenzione di tipo “ambientale” e sulla presa in carico integrata al fine raggiungere una minore disponibilità/accessibilità al gioco ed una migliore accoglienza e orientamento dei giocatori problematici e delle loro famiglie.

Allegati

Immagine JPG
Locandina (5.126 KB)